Leggi Info


Gallerie Artisti
Ultimi Artisti
Ultimi commenti
Più Visti
Più Votati
Preferiti
Cerca

Pittura e artisti pittori contemporanei in mostra - Sezione interattiva

Profilo di IGNAZIO RICCIARDI
Nome e Cognome (o nome d'arte) IGNAZIO RICCIARDI
Data iscrizione Dic 14, 2010
Località SCIACCA
Provincia AGRIGENTO
Regione SICILIA
Indirizzo personale sito web TELEEFISCHIETTI.BLOGSPOT.COM
Recapiti telefonici 3404040207
Biografia (1000 - 2000 battute) in una società in cui vengono violati i diritti inviolabili dell'uomo,dove l'uomo ha dimenticato che il fine umano e quello dell'evoluzione sociale, in cui è venuto meno uno dei principi cardine delle società civili che consiste nel rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impedisce il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese.

in un mondo in cui non esiste uguaglianza sostanziale, in cui tante persone capaci e meritevoli che credono nella realizzazione di una vera e reale società civile - si ritrovano sempre a tagliare la tela che stanno dipingendo e a metterne una nuova per capire il mondo, dove vi è una corsa frenetica al consumismo ed al materialismo, all'apparenza - vengono considerati elementi destabilizzanti del sistema, pazzi. tra 1 tela tagliata et l'altra scoprono che Jean Dubuffet affermava “Quei lavori creati dalla solitudine e da impulsi creativi puri ed autentici - dove le preoccupazioni della concorrenza, l'acclamazione e la promozione sociale non interferiscono - sono, proprio a causa di questo, più preziosi delle produzioni dei professionisti, i quali non sono altro che macchine fotocopiatrici, artisti a stampo, usciti dalle varie accademie, che mirano alla perfezione stilistica e cromatica, a surgellare in una tela o in una scultura quello che c'e' nel reale o irreale.

Quindi continuando a macchiare con un po di colore le tele o manipolando un po d'argilla, scoprono il faunismo e il cubismo: qualcosa che gia hanno fatto nelle loro opere, senza sapere addirittura che l'uomo al fine di legittimare le sue opere ne ha fatto delle correnti artistiche...cercano di capire perché in questo mondo esiste un malcontento generale, quando poi alla fine siamo noi che abbiamo creato questo mondo, cosi com'e' strutturato.

Nel frattempo, tra una macchia e l'altra, tra i tanti 1/2 lavori che si fanno e i tanti sacrifici, tra una fluttuazione ciclica e l'altra, vivono la vita, consci che c'e' qualcuno che regge tutti i fili e prima o poi lo incontreranno; alla fine "hanno scelto" di dipingere in maniera diversa le loro tele, perche vedono il mondo diversamente dall'uomo comune, abituato a cercare ed avere certezze nella vita, sempre scontento di tutto quello che di buono c'e' nella vita.. .. .. ...
Files caricati 3
Ultima opera pubblicata.
Clicca per vedere tutte le opere pubblicate da IGNAZIO RICCIARDI